la rivista di 









E' così che Internet può superare barriere














 

L'immagine della pubblicità è del tutto evidente: c'è una bella signora di una certa età che pensa di utilizzare il mouse come un telecomando che può accendere il monitor.

La scritta che sta sotto dice, in francese:

"A cosa serve avere Internet
se non si sa come usarla?"

Le tariffe dei servizi AOL si trovano in questa pagina in inglese


Il tutto è una promozione di un nuovo servizio di America On Line (AOL) francese. Si tratta di 700 operatori che rispondono al telefono 7 giorni su 7 e 24 ore al giorno. Rispondono a qualunque domanda e guidano l'utente nella soluzione, passo passo, del problema. Il servizio non costa, tranne il tempo della telefonata; per usufruirne, però, bisogna avere l'abbonamento a AOL.
Su richiesta, ma in questo caso si paga, AOL può anche inviare a casa un formatore.

Non c'è che dire, l'iniziativa è buona e in grado di avvicinare all'uso della rete molte persone che da sole non farebbero molta strada nell'apprendere i rudimenti della navigazione. Tutte le indagini sul comportamento del pubblico ci dicono che quando viene superata la barriera iniziale, il pubblico della rete è assolutamente trasversale, per nulla limitato, quindi, alle fasce d'età giovanili. In paesi come la Germania e l'Inghilterra, del resto, il 10% circa del pubblico ha più di 65 anni.