Architettura

Archivio soggetti

  Novembre - Dicembre 01

Precedente Seguente

Jean Nouvel: progetti in sintonia con lo spirito del luogo
Jean Nouvel, 58 anni, mette in mostra i suoi lavori di vent'anni fino al 4 marzo 2002 al Centre Pompidou di Parigi. "Dopo 20 anni di lavoro, mi definisco come un architetto concettuale e contestuale. Una delle principali idee che difendo è l'iperspecificità. Si tratta di ricercare la poetica del luogo, della sua storia, della sua vita. Nessuno dei miei edifici ignora dove si trova."
Liberation 8.12.2001

L' architettura scarna del Teatro degli Arcimboldi afferma l’idea della cultura come prestazione intellettuale al servizio della società.
"L’architettura — ama ripetere Gregotti — è scuola del silenzio. Costruire un’architettura civile, semplice, senza la ricerca dell’applauso, è ciò che abbiamo cercato di fare nel progetto della Bicocca, durante il delicato passaggio dai principi al costruito." Rigido rispetto alle sinuose movenze del Guggenheim di Bilbao, impenetrabile in confronto alle acrobatiche trasparenze dell’Auditorium di Renzo Piano a Parma, il Teatro degli Arcimboldi è la sfida contro corrente che Gregotti ha ingaggiato contro la mediatizzazione dell’architettura e la sua "riduzione" a immagine di consumo. Il Teatro degli Arcimboldi a Milano sarà inaugurato il 19 gennaio 2002 con La Traviata di Verdi.
Il Sole 24 Ore 2.12.2001

Michael Maltzan presenta il progetto per il Kidspace children's museum a Pasadena
Il progetto di Maltzan mette insieme forme vecchie ed innovative in una potente narrativa architettonica che cerca di liberare l'immaginazione creativa dei ragazzi. Situato nel Brookside Park di Pasadena, il museo occupa tre edifici degli anni '30 simili a stalle collocati a corte, ai quali verrà affiancato sul quarto lato un nuovo padiglione di 16.700 mq che ospiteranno l'esposizione e una sala da 300 posti. La costruzione inizierà a dicembre per un costo previsto di 13,5 milioni di dollari (27 miliardi di lire).
Los Angeles Times 23.11.2001

100 progetti per sollecitare il dibattito sulle tematiche sociali, filosofiche e formali
Presentata dal curatore Deyan Sudjic la Biennale architettura 2002 che "metterà in luce cento progetti individuali selezionati dal direttore con la consulenza di un consiglio internazionale di critici. Si tratta di progetti reali, piuttosto che di fantasie speculative, anche se non ancora realizzati. Ogni progetto è stato scelto attentamente per le qualità del lavoro stesso piuttosto che in quanto rappresentativo dell’opera di un singolo architetto. Sono edifici che, una volta costruiti, avranno lo stesso impatto e lo stesso significato di quello che ha avuto il Guggenheim Museum di Bilbao quando venne aperto cinque anni fa."
KwArt 22.11.2001

La porta di un treno è come una finestra sulla città. Ogni stazione dovrebbe essere un simbolo
La società comunale dei trasporti di Tel Aviv ha lanciato un concorso per il progetto delle stazioni della metropolitana leggera che attraversa la città. Gli obiettivi che si è posta sono due: sostenere la metropolitana leggera come il concetto vincente per la mobilità urbana; promuovere l'educazione e la sensibilità per l'architettura.
Ha'aretz 22.11.2001

A Parma si inaugura l'Auditorium Niccolò Paganini progettato da Piano nella ex fabbrica Eridania
Realizzato in circa 4 anni, il progetto da 22 miliardi di lire è stato finanziato dal Comune di Parma, dallo Stato e dalla famiglia Barilla. 
Due pareti della nuova casa della musica, quella dietro il palcoscenico e quella dell’ingresso, non sono in muratura. Le sigillano due gigantesche vetrate trasparenti attraverso le quali lo spettatore può ammirare il boschetto di querce, olmi e tigli, di sera sapientemente illuminato.
Una metamorfosi nel segno della leggerezza, cifra stilistica di Renzo Piano. "La fabbrica parla con i suoi muri pieni di forza. Era mezza cadente, non bisognava rovinare la sua possanza frugale, il suo non essere né chic né snob. La sua presenza è molto forte, ma c’è anche grande leggerezza e gioco di riflessi. Sventrata e isolata, è ora una scatola acusticamente perfetta."
Corriere della sera 15.11.2001

Sgarbi manda Gregotti al confino
Scrive Vittorio Gregotti: "È certo che per quanto riguarda le questioni di architettura (nei riguardi delle quali il Dottor Sgarbi è solo un dilettante con esercizio di potere) io sono quasi sempre di opinioni molto diverse dalle sue ma questo non dovrebbe essere sufficiente a motivare le sue minacciose dichiarazioni; almeno sino a quando sarà consentito esprimere opinioni (cioè, per me, progetti) senza incorrere in censure. Perché esercizio della critica e distribuzione di insulti con censura sono cose diverse; anche se comunque le opinioni negative del Dottor Sgarbi sono per me conferme della giustezza delle mie idee. «Finché ci sarò io dichiara Sgarbi con fermezza granitica non una sola impresa sarà affidata a Gregotti»: al confino, al confino chi ha idee a lui contrarie. Temo che vi sia qualche cosa di più in comune tra il ventennio e la voglia di durare altrettanto tempo al governo, espressa dal Dottor Sgarbi nelle sue dichiarazioni."
La Repubblica 8.11.2001

Un museo che è un'opera d'arte
La appena inaugurata nuova ala del Milwaukee Art Museum disegnata da Santiago Calatrava è una formidabile attrazione per il pubblico. In particolare desta meraviglia la pinna parasole composta da 72 elementi che a comando si alza per riparare la costruzione ed evitarne  l'eccessivo riscaldamento.
Washington Post 4.11.2001

Guarda le foto del Quadracci Pavillion del Milwaukee Art Museum. I link si trovano in fondo alla pagina al paragrafo MAM Images.

 

(*) Gli articoli del New York Times sono disponibili registrandosi gratuitamente.