Le segnalazioni del 30 luglio - 3 agosto 2001

Vai all'indice dell'archivio 2001

3.8.2001

SPETTACOLO

Bene i festival di danza in Francia ma le istituzioni restano indifferenti
Il successo dei festival francesi di danza contemporanea durante l'estate ha consolidato la posizione di questa disciplina artistica. 23.000 spettatori a Montpellier Danse, 12.500 a Danse à Aix, a Marsiglia in un anno si è passati da 7.000 a 13.000. Le cifre positive però non trovano riscontro in una adeguata politica culturale del governo, suscitando le proteste degli operatori.
Liberation 3.8.2001

 

CINEMA

La regione Ile-de-France si impegna per il sostegno del cinema
Il processo di decentralizzazione delle competenze sulla cultura, iniziato nel 1982, aveva lasciato da parte il cinema. Da allora, numerose regioni, dipartimenti, città e una comunità urbana,  si sono dotate di strutture di sostegno alla produzione audio-visuale. Ultima in ordine di tempo, l'Ile-de-France ha firmato un accordo con il Centre national du cinéma per il sostegno alla produzione e alle industrie tecniche, la distribuzione e l'educazione all'immagine. L'accordo prevede una spesa di 2.3 milioni di euro. Un finanziamento separato di 290mila euro è stato devoluto al sostegno della postproduzione digitale. 
Le Monde 3.8.2001

Silenzio, Parigi gira!
Tra il 15 luglio e il 30 agosto, approfittando delle giornate morte per le ferie dei suoi abitanti, la città si trasforma in un set, al punto che il suo agente artistico, il Bureau parisien du film, è completamente sopraffatto. Un complesso insieme di controlli e di norme regola infatti le riprese nella città..
Le Figaro 3.8.2001

Niente riduzione delle tasse per i film girati in Australia
L'Australia, come molti altri paesi, concede esenzioni dalle imposte per film girati nel paese. Tuttavia l'Ufficio delle tasse ha deciso di non accordare alcuna riduzione ai produttori di Moulin Rouge. La cosa ha destato le preoccupazioni degli operatori, timorosi di una caduta delle produzioni.
Sydney Morning Herald 3.8.2001

Al cinema con Woody Allen
Il critico del New York Times Rick Lyman e Woody Allen vedono insieme Shane, conosciuto in Italia come Il cavaliere della valle solitaria.
The New York Times 3.8.2001 (*)

 

MEDIA - EDITORIA

Il piano di Feltrinelli
Spiega Giuseppe Antonini, milanese, 59 anni, amministratore delegato della Feltrinelli: "Abbiamo due formati tradizionali. Uno è quello delle nostre librerie, che vogliamo non solo mantenere, ma ampliare: laddove le condizioni del mercato ce lo consentono. Il secondo formato è quello dei negozi Ricordimediastore, che fanno parte del nostro gruppo e coprono la vendita del prodotto culturale riferito alla musica."
Il Messaggero 3.8.2001

Feltrinelli compra le librerie Rizzoli
Le librerie Rizzoli in Italia, con l'eccezione di quella a Palazzo Grassi a Venezia e la storica, la centralissima libreria di Galleria Vittorio Emanuele a Milano, sono state comprate dalla Feltrinelli per 41 miliardi. La casa fondata da Giangiacomo Feltrinelli, che per primo ideò una distribuzione propria e la potenziò, dispone di 97 punti vendita per  45mila metri quadrati.
La Repubblica 2.8.2001

I consumatori voglio avere più voce in capitolo sull'operato della BBC
Il National Consumer Council ha sostenuto che debba essere rafforzato il ruolo dei consumatori quali cani da guardia dell'operato dell'emittente. La richiesta segue la presentazione del Communications Bill, nel quale è previsto la presenza di un organo rappresentativo dei consumatori, al quale sono attribuiti dei poteri da questi giudicati troppo limitati.
BBC News 3.8.2001

Grazie a tagli e incassi cinematografici la Disney aumenta l'utile
Con un utile di 23 cent per azione - superiore ai 21 previsti da Wall Street - la Disney migliora i propri conti nel terzo quarto dell'anno. Il positivo risultato è stato raggiunto grazie al licenziamento di 4.000 lavoratori dei parchi a tema, le cui entrate sono rimaste uguali a quelle dell' scorso anno, e al buon andamento di film quali Bridget Jones, Pearl Harbor e Spy Kids. Nel frattempo la corporate ha acquistato il canale televisivo Fox Family per 3 miliardi di dollari (6mila miliardi di lire) e si mormora di un suo interesse per AT&T Broadband, il più grande gruppo televisivo via cavo e Internet degli USA.
Financial Times 3.8.2001

 

POLITICHE CULTURALI

Castelmola città degli artisti
Ideato dall'Accademia di Belle Arti di Catania e sostenuto dal Comune di Castelmola e dalla Provincia di Messina, l'iniziativa "consiste nel concedere in uso ad un gruppo di artisti, tra pittori, scultori e videoartisti italiani e stranieri, alcuni appartamenti da utilizzare, per un anno, come case-studio, dove poter attivare convegni, mostre, stage, esposizioni sul web e laboratori, che saranno naturalmente visitabili tutto l'anno", spiegano Vincenzo Indaco e Giuseppe Frazzetto, direttore e docente della Accademia.
Il Manifesto 3.8.2001

 

BENI CULTURALI

L'obelisco tornerà in Etiopia. Ma la Farnesina tace
Per parte etiopica l'annuncio è ufficiale. Entro dicembre l'obelisco di Axum tornerà in Etiopia. Nessun commento dal ministero degli esteri.
Il Manifesto 3.8.2001

MUSEI

Nessuna politica coerente per i musei del Regno Unito
Il rapporto The UK Cultural Sector: Profile and Policy Issues è molto critico riguardo alla politica governativa verso i musei del Regno Unito. "Non c'è una politica per i musei coerente. Invece di essere guidata da obiettivi del governo essa, fino a questo momento, è stata ampiamente sviluppata in risposta a eventi contingenti o singole scelte. Sebbene il Dipartimento media cultura e sport sia responsabile della direzione e della difesa degli interessi del settore, in pratica il suo sostegno è limitato all'Inghilterra, e molti dei suoi interventi sono rivolti ai musei nazionali direttamente finanziati dal governo."
The Art Newspaper 3.8.2001

I precedenti dall'archivio di DiArte.

Inaugurato a Canberra in marzo il Museo nazionale australiano
Caratterizzato da una architettura volutamente antimonumentale, il museo consacra il 40% della sua superficie alle testimonianze di 40mila anni di patrimonio culturale aborigeno, che rappresenta il passato di 300mila dei 19 milioni di australiani. Commenta Margo Neale, direttrice del progetto: "Spesso sento rimarcare questa sproporzione. La mia risposta è sempre la stessa: più del 90% della storia della nostra nazione è storia degli indigeni ed è normale accordare in un museo nazionale un posto importante alla loro cultura."
Le Monde 3.8.2001

Il progetto del nuovo Museo nazionale australiano.

In Australia due musei che guardano avanti
Dice Robin Hirst, direttore dei programmi e delle collezioni del museo di Melbourne: "Normalmente i musei sono dei retrovisori, noi vogliamo essere una finestra." George MacDonald, direttore del museo, aggiunge: "I musei dovrebbero creare piuttosto che conservare. Devono assumersi dei rischi." I musei di Melbourne insieme a quello di Canberra, dedicato alla storia dell'Australia e alla civiltà aborigena, propongono un modello che affianca agli aspetti classici lo sforzo per rendere la collezione e la visita attraente.
Liberation 1.8.2001 

Il sito di Museum Victoria di Melbourne. 

 

CRONACA

Morto a 74 anni lo scrittore di fantascienza Poul Anderson
Vincitore di tre Nebula Awards e sette Hugo Awards, Poul Anderson è stato l'autore di una fortunatissima serie di successi tra cui La guerra degli dei, Il fattore Tau-Zero, Crociata spaziale e la serie con protagonista Dominic Flandry.
BBC News 3.8.2001

 

2.8.2001

ARTI

"Un art populaire" alla Fondation Cartier
In mostra a Parigi fino al 4 novembre 2001 le opere di artisti contemporanei nate dal loro  confronto con la tradizione dell'arte popolare.
Liberation 2.8.2001

Il sito della Fondation Cartier con una ricca sezione dedicata alla mostra.

 

SPETTACOLO

Clive Davis l'uomo con il tocco di Re Mida
Quando Clive era manager della CBS, Miles Davis andò da lui lamentandosi perché gli artisti bianchi rubavano i suoi riff e vendevano milioni di dischi, mentre lui ne vendeva solo 75.000. Clive Davis lo presentò come guest star in alcuni concerti e poco dopo Bitches Brew vendette 800.000 copie. L'etichetta di Clive Davis, la J Records, ha sotto contratto O-Town, Luther Vandross e Alicia Keys le cui canzoni figurano in questo momento nelle prime dieci posizioni della hit parade USA.
Telegraph 2.8.2001

Gli attori canadesi sul piede di guerra
Dopo quelli USA, anche gli attori canadesi hanno aperto una vertenza sindacale per avere il salario aumentato. In particolare i sindacati vorrebbero ridurre la differenza tra la paga  giornaliera canadesei - 510 dollari canadesi - e quella americana - 950 dollari canadesi.
Toronto Star 2.8.2001

 

CINEMA

De Laurentiis scommette su Moretti
Secondo Dino De Laurentiis il film di Nanni Moretti La stanza del figlio ha "buone chances per vincere l’Oscar."
La Stampa 2.8.2001

Brava Irene Bignardi
Il passaggio di mano nella direzione del Festival di Locarno da Marco Muller a Irene Bignardi aveva suscitato qualche apprensione riguardo alla capacità di quest'ultima di mantenere l'equilibrio - ambiguo - tra film di qualità e grandi produzioni hollywoodiane che aveva caratterizzato l'epoca di Muller, con grande successo visti i 175.000 ingressi ei 3.440 accrediti registrati nel 2000. La selezione dell'edizione 2001 smentisce le previsioni dei pessimisti, proponendo invece un festival che rimane nel solco dei precedenti.
Liberation 2.8.2001

Il sito del Festival di Locarno.

Urbanworld Film Festival a New York
Il festival è interamente dedicato ai film di e sui neri. Dice Stacy Spikes, fondatore 5 anni fa del festival: "Non c'è una sola immagine negli USA che può essere approvata da un nero. È come vivere gli Stati Uniti ma non votare." Aggiunge la regista Christine Swanson: "Non abbiamo film che siano rappresentativi della nostra comunità in quanto tale" e sottolinea la mancanza di potere dei neri sulle produzioni di  Hollywood, che propongono al pubblico bianco soltanto l'immagine dei neri appiattita sugli stereotipi del criminale o del personaggio da commedia, come Martin Lawrence o Eddie Murphy.
The New York Times 2.8.2001 (*)

 

MEDIA - EDITORIA

Feltrinelli compra le librerie Rizzoli
Le librerie Rizzoli in Italia, con l'eccezione di quella a Palazzo Grassi a Venezia e la storica, la centralissima libreria di Galleria Vittorio Emanuele a Milano, sono state comprate dalla Feltrinelli per 41 miliardi. La casa fondata da Giangiacomo Feltrinelli, che per primo ideò una distribuzione propria e la potenziò, dispone di 97 punti vendita per  45mila metri quadrati.
La Repubblica 2.8.2001

Le cifre del successo di MTV
Il budget iniziale della tv è stato di 25 milioni di dollari. Le entrate nel 2000 sono state di 3.04 miliardi di dollari. In 20 anni, MTV è diventata un impero virtuale che copre 140 paesi.
Telegraph 2.8.2001

MTV money television
Nata venti anni fa, come Peter Pan MTV si rifiuta di crescere con il suo audience e ha progressivamente cambiato i suoi toni per adeguandosi all'affacciarsi delle nuove generazioni sul mercato, sostenendo nuove tendenze e nuova musica."MTV non vende musica, ma vende tempo in una casa colorata a inserzionisti pubblicitari ansiosi di raggiungere il pubblico giovane che gironzola nei centri commerciali. Le tariffe per questo favore sono alte. I margini di profitto di MTV sono tra i più grassi della industria televisiva."
Washington Post 1.8.2001

 

BENI CULTURALI

Il murale conteso
L'affresco dell'artista messicano David Alfaro Siqueiros, militante comunista, intitolato Un esercizio artistico fu dipinto nel 1933 in Argentina nella casa di Natalio Botana. Dopo che questo fu costretto a lasciare il paese dalla dittatura, la casa fu venduta diverse volte fino a quando l'affresco divenne oggetto di disputa tra i creditori dell'ultimo proprietario. Ora esso giace in alcuni contenitori che non assicurano la conservazione dell'opera, che dunque rischia di essere irrimediabilmente danneggiata. David Alfaro Siqueiros, insieme a Diego Rivera e José Clemente Orozco, fa parte del pantheon dei muralisti messicani.
The New York Times 2.8.2001 (*)

 

CRONACA

Arthur Conan Doyle rubò il manoscritto del "Mastino dei Baskerville"?
Secondo le indagini dello storico Rodger Garrick-Steele, Conan Doyle rubò il manoscritto a Fletcher Robinson, avvelenandolo poi con il laudano.
BBC News 2.8.2001

 

1.8.2001

SPETTACOLO

Come sopravvivere a Salisburgo
Primo: unitevi alla stampa. Questo vi permetterà di avere posti di prima fila gratis e un profluvio di inviti dagli sponsor. Ricordatevi di non menzionare l'Africa e il latte per bambini quando sarete invitati dalla Nestle, o la guerra quando lo sarete dalla BMW. Seguono altri preziosi consigli.
Telegraph 1.8.2001

Captain Jean-Luc Picard non trova lavoro a Londra e migra a Leeds
Patrick Stewart, l'attore che ha dato vita al personaggio di Jean-Luc Picard nella serie televisiva di Strar Track a partire da 14 anni fa, non ha trovato un ingaggio nel West End. Visto il suo desiderio di fare comunque del teatro, ha accettato di recitare nella West Yorkshire Playhouse in Johnson Over Jordan, un lavoro poco conosciuto di JB Priestley.
The Independent 1.8.2001

 

MEDIA - EDITORIA

Prix Italia con spot
Il Prix Italia si terrà a Bologna dal 15 al 22 settembre. La 53esima edizione sarà caratterizzata da due nuovi premi speciali da 25 mila Euro l’uno intitolati ai due principali sponsor della manifestazione: il Prix Italia/Granarolo, dedicato ai programmi televisivi realizzati in situazione d'emergenza e il Prix Italia/Cardine per i programmi televisivi, dedicati ad economia, finanza e risparmio.
La Stampa 1.8.2001

Il sito del Prix Italia.

La televisione inglese abbassa la qualità per cercare più audience
La recente programmazione di BBC2 e Channel 4, i canali che finora avevano privilegiato la qualità, ha messo in evidenza il tentativo di guadagnare pubblico offrendo produzioni più popolari e di basso profilo. Sotto accusa in particolare i programmi della cosiddetta reality tv.
Financial Times 1.8.2001

Murdoch si offre per fornire le news a ITV
Sky News di Rupert Murdoch, insieme a CBS e Bloomberg, ha avanzato una offerta per strappare l'appalto delle news per il canale televisivo ITV alla ITN. Questo comporterebbe una maggiore concentrazione dei fornitori di notizie e la possibile scomparsa di ITN, fortemente dipendente dal contratto con ITV. Julie Kirkbride, componete conservatore della commissione parlamentare cultura, esprimendo le preoccupazioni del mondo politico, ha affermato: "Il pubblico è meglio servito da tre servizi - BBC, ITN and Sky - che non da solo due."
The Guardian 1.8.2001

 

CRONACA

È morto ieri Gianni Corbi
Aveva 75 anni. Grande esperto di politica estera, era anche un appassionato scrittore di biografie e libri storici. La sua carriera giornalistica era iniziata al quotidiano romano Il Messaggero, che lasciò per l'Espresso, diretto prima da Arrigo Benedetti e poi da Eugenio Scalfari.
Il Manifesto 1.8.2001

Einar Schleef è morto il 21 luglio
Figura tra le più controverse del teatro tedesco, nato nella Gemania dell'est e fuggito all'ovest nel 1976, Schleef, che soffriva di disturbi alla parola a causa dei postumi di un incidente, era egli stesso una figura tragica che concepiva la storia come una pesante ruota la quale doveva essere fermata gettandovisi sotto e urlando forte e chiaro il dolore.
Frankfurter Allgemeine Zeitung 1.8.2001

 

31.7.2001

ARTI

"Viviamo nelle avversità": l'arte dell'America del sud
In mostra al Musée d'art moderne de la Ville de Paris le opere degli artisti dell'America centrale e meridionale, oppressa dalle guerre civili, dalla miseria, dalla ferocia delle disuguaglianze.
Le Monde 31.7.2001

 

SPETTACOLO

Nelle Ebridi il più piccolo teatro di repertorio in Inghilterra
42 persone hanno assistito a Para Handy di Neil Munro, prodotto dal Mull Theatre. Lo spazio era abbastanza per il pubblico, ma le dimensioni della scena - 4 metri per 2 - hanno costretto gli attori a calcoli millimetrici dei loro movimenti. Grande successo di pubblico. Una scintilla vitale nella cultura delle isole.
The Herald 31.7.2001

 

CINEMA

Festival di Locarno dal 2 al 12 agosto 2001
Sono 101 i film presenti nelle diverse sezioni del festival: 16 in Piazza Grande, la sezione in cui si privilegia la spettacolarità, 19 in concorso, 57 per i "cineasti del presente", 8 in "Appellations Suisse", cinque lungometraggi e tre documentari della recente produzione elvetica. A questi bisogna aggiungere i titoli della retrospettiva "Out of Shadows: Asians in american cinema", i Pardi di domani, i video e i dieci titoli che evocano la gloriosa stagione del peplum all'italiana.
La Repubblica 31.7.2001

 

POLITICHE CULTURALI

Islam e Internet: una questione aperta
Le modalità di utilizzo della rete da parte del mondo di fede musulmana è una questione ancora irrisolta. I venti di censura e il filtraggio dei siti giudicati sconvenienti si rafforzano in Arabia Saudita, dove una equipe di navigatori passa il tempo a scoprire siti da interdire, ma al tempo stesso tutte le posizioni del mondo islamico trovano espressione sulla rete. Quanto al commercio elettronico, una fatwa del professore di origine kurda Qarrah-Daghi indica che esso non è contrario alla legge islamica una volta che l'identità dell'interlocutore sia accertata.
Liberation 31.72001 

In Malaysia il governo sceglie le rock band che possono dare concerti
Il primo ministro Abdullah Ahmad Badawi ha chiesto a tutti i gruppi desiderosi di dare un concerto nel suo paese di sottoporgli una registrazione di un loro spettacolo recente. Gli artisti che non raggiungeranno gli standard proposti dal governo non avranno il permesso di esibirsi. Il primo ministro ha spiegato che è sua intenzione proteggere la gioventù da influenze malsane.
The Independent 31.7.2001

 

BENI CULTURALI

Scandalo in Germania per la vendita alla Library of Congress di una mappa antica
Disegnata nel 16esimo secolo dal cartografo tedesco Martin Waldseemüller, la mappa è la più antica a riportare la dizione "America". La vendita di un simile tesoro agli USA ha destato molto scalpore in Germania, dato che questi oggetti dovrebbero essere protetti e lo stato dovrebbe avere un diritto di prelazione in caso di vendita. Tuttavia, il direttore della Biblioteca Nazionale di Belino, Antonius Jammers, ha appoggiato la cessione della mappa sostenendo che a Washington essa sarà meglio custodita ed esposta, mettendo sotto accusa al tempo stesso la carenza di risorse a disposizione dell'istituzione germanica. Intanto ferve la polemica sulla migrazione all'estero del patrimonio culturale tedesco.
Frankfurter Allgemeine Zeitung 31.7.2001

A Parigi una biblioteca specializzata in letteratura poliziesca
Creata nel 1995, la Bibliothèque des littératures policières (Bilipo) è la sola biblioteca pubblica di questo genere al mondo. Possiede 60.000 libri, 5.000 opere di reference, 2.000 faldoni di ritagli stampa, 75 periodici in abbonamento. Serve annualmente 1.000 utenti che effettuano 5.000 consultazioni.

Liberation 31.7.2001

André Héléna principe del romanzo poliziesco in mostra a Parigi
Liberation 31.7.2001

 

30.7.2001

ARTE

908 foto per ricordare gli oppositori scomparsi durante la dittatura cilena
Il Muro della memoria raccoglie i ritratti di quasi mille desparecidos, gli oppositori che la dittatura cilena di Augusto Pinochet ha assassinato dopo il golpe del 1973. L'opera di ricerca è stata condotta dai fotografi Claudio Perez e Rodrigo Gomez. Il muro sorge di fronte al luogo dove fu fucilato il poeta Joan Alsina e nei pressi della scogliera Mapocho, dalla quale furono gettati i cadaveri di numerosi oppositori.
Liberation 30.7.2001

 

SPETTACOLO

Perché tanti direttori americani per le orchestre sinfoniche inglesi?
Sei grosse orchestre inglesi hanno un direttore americano. Come mai? Mentre i direttori europei hanno un atteggiamento distaccato e si concentrano solo sulla musica, gli americani sono preparati a entrare nel merito delle cose e sporcarsi le mani con il lato commerciale del loro lavoro.
The Guadian 30.7.2001

Société pour la promotion de la relève francophone e Local distribution distribuiscono musica autoprodotta 
Le due società per lottare contro le multinazionali dell'industria della musica e per ovviare alle difficoltà di distribuzione sul mercato della musica francofona di qualità autoprodotta in Quebec.
Cyberpresse 30.7.2001

 

MEDIA - EDITORIA

Adobe contro Dmitri
Dmitri Sklyarov ha trovato il modo di disabilitare il codice di protezione dell'Adobe eBook Reader. Adobe non ha gradito e ha chiesto all'FBI di arrestare il giovane russo durante una sua visita negli USA. Le proteste scoppiate in rete e l'annuncio di un virulenta campagna di sabotaggio hanno fatto fare retromarcia alla Adobe: "Non volevamo arrivare a tanto..." hanno spiegato, per cercare di ridurre i danni di immagine.
La Repubblica.it 30.7.2001

Che fine a fatto la famiglia "normale" negli show della tv?
Nella nuova serie trasmessa nel prime time dalla rete televisiva HBO Six Feet Under uno dei figli così descrive la sua famiglia: "Mi padre è morto, mia madre è una puttana, mio fratello vuole uccidermi e mia sorella si fa di crack."
The New York Times 30.7.2001 (*)

 

POLITICHE  CULTURALI

Opere d'arte in cambio di tasse
L'Acceptance in Lieu (AIL) scheme consente di donare opere d'arte allo stato in luogo di pagare le tasse. Il governo ha sostenuto questa possibilità a partire dagli anni '80, conscio del fatto che altrimenti i proprietari avrebbero venduto all'estero i loro beni. Questo ha permesso di assicurare ai musei un patrimonio formidabile, valutato intorno ai 150 milioni di sterline (450 miliardi di lire). Nelle complesse trattative tra proprietari e stato spicca il ruolo di Sir Jack Baer, ex-gallerista ora consulente per AIL, nella definizione dei valori delle opere.
Telegraph 30.7.2001

 

(*) Gli articoli del New York Times sono disponibili registrandosi gratuitamente.

 
torna all' inizio della pagina
per saperne di più