Il manuale di management di Dogbert
Raccontato da Scott Adams

Garzanti 1998

 
In questo manuale top secret Dogbert (consulente di fama mondiale e autore di best seller) spiega ai dirigenti un metodo infallibile per trasformarsi da personcine amareggiate ed impaurite in strepitosi, efficientissimi, implacabili zombi del management. Tra l’altro grazie al perfido Dogbert imparerete a conoscere e apprezzare:
  • il potere delle istruzioni verbali, ovvero come sembrare un capo mantenendo la capacità di rinnegare anche l’evidenza: un metodo formidabile per accaparrarsi i meriti e scaricare le responsabilità
  • come promettere una promozione in modo da non dover mantenere la promessa: tutti i vantaggi di avere dipendenti motivati e nessun costo aggiuntivo
  • far finta di preoccuparsi, ovvero come ascoltare i dipendenti senza sentire quello che dicono
  • le comunicazioni interne: come riempire pagine e pagine senza trasmettere alcuna informazione
  • la competitività, il piacere di mettere i vostri dipendenti l’uno contro l’altro
  • prendere la decisione giusta, ovvero come essere un leader senza prendere nessuna decisione
  • gli incentivi, ovvero come motivare gli impiegati offrendo loro chincaglieria senza alcun valore
La stampa internazionale ha scritto sul Manuale di management di Dogbert:

"Il miglior libro di management che io abbia mai letto"
(Wall Street Journal)

"Il libro di management del secolo"
(Washington Times)

"Dio, grazie per Dilbert"
(Newsday)

"Ogni calamità ha il suo cantore. Quello delle ristrutturazioni aziendali e del downsizing è Dilbert"
(Times)

Scott Adams ha passato diversi anni della sua esistenza indossando giacca e cravatta in un ufficio del quartier generale della Pacific Bell. Quando è riuscito a evadere, è diventato un notissimo autore di fumetti: il suo Dilbert compare su 1400 giornali ed è tradotto in decine di paesi (in Italia è pubblicato da “Mondo Economico”). Il Principio di Dilbert (Garzanti 1997) ha venduto milioni di copie in tutto il mondo, entrando nella lista dei best seller di decine di paesi.
Del Principio di Dilbert ha scritto "Il Sole-24 Ore": "Una graffiante parodia degli uomini-guida, alla quale ha dato il suo apporto anche un sacco di gente comune, che ha voluto segnalare ad Adams (con centinaia di messaggi giornalieri su carta e via Internet) tutta una serie di incredibili, chiamiamole così, anomalie dirigenziali."
Il sito Internet di Adams a cui si accede anche dal web della unitedmedia (http://www.unitedmedia.com/comics/dilbert) viene visitato ogni giorno da un milione e mezzo di persone.
 
Dilbert link icon

Return