Quando gli uomini
cominciarono a vivere in città


Difficile trovare una rappresentazione migliore del concetto di "ibridazione" multimediale. Si tratta della co-produzione fra la Scuola Superiore di Design di Karlshrue, l'Università della stessa città e l’Istituto di Archeologia dell’Università di Cambridge. Il titolo del prodotto è Catal Hoyuk. E' il nome di una vasta area archeologica scoperta nelle regioni dell’Anatolia centrale, 200 km a sud di Ankara.
Le ricerche archeologiche su Catal Hoyuk rappresentano uno degli eventi culturali più importanti di questo secolo. L’insediamento risale a 9000 anni fa e può essere considerato il più antico esempio di agglomerato residenziale.
Come recita il titolo completo del progetto: Catal Hoyuk… quando gli umani iniziarono a vivere in città.

Ibridazione è un gergale preciso in ambiente multimediale. Si riferisce a produzioni che attraversano, organicamente, più supporti di comunicazione. Un’enciclopedia su CD Rom, per esempio, può essere collegata a un sito Internet, ove trovare tutti gli aggiornamenti.
Catal Hoyuk appartiene a tale tipologia di prodotti. Ma è ibrido anche internamente, con una progettazione a tre livelli.
Nel primo il Cd parla a un pubblico ampio, cui si rivolge con grande efficacia di contenuti ipertestuali e grafica suggestiva.
Un secondo livello si rivolge a studenti di storia dell`arte e di archeologia. E’ un percorso didattico ampio con materiale di grande valore documentario. Le foto scattate durante le prime fasi degli scavi, ad esempio, sono immagini che fissano i reperti nella configurazione in cui sono apparsi per la prima volta. Poi i reperti vengono rimossi per passare a studi mirati e l’unica memoria delle disposizioni originali sono appunto fotografie e filmati.
Altro materiale didattico, presente in questo secondo livello, è rappresentato da interviste filmate con gli archeologi che stanno lavorando agli scavi. Sono fatte sul campo e documentano le strategie quotidiane dei ricercatori.
Si passa poi al terzo livello, e la trattazione è per specialisti. Le tecniche e le metodologie di scavo sono illustrate nel dettaglio.

Da ogni punto del CD Rom – e quindi da ogni livello – si accede al web per ogni possibile aggiornamento. Se si è agganciati alla rete, l’operazione è a un click di distanza da ogni punto del CD Rom. Sul web è presente un diario giornaliero degli scavi in corso.
L`indirizzo: http://goethe.ira.uka.de/catal

Return