Svetlana cerca marito


Svetlana, numero progressivo 2943, residente a Vladivostok (Russia), età 26, peso 121 libbre, altezza 155 cm.
Svetlana 5596, invece, rintracciabile al seguente indirizzo: http://www.loveme.com/foreign-affair
/infopage/info5596.htm. Risiede a San Pietroburgo, ha 22 anni, e diamo pure il peso: 62 kg.

Da una prima navigazione approssimata sono circa una ventina le Svetlana on line. A far le cose bene i numeri salirebbero. Ma altri nomi si aggiungerebbero: 011D Gemma di Hong Kong, per esempio, 013 Tomomi di Tokyo, o l'indonesiana 012 Noor.
Un accurato catalogo di prostituzione on line? Affatto: sono le agenzie matrimoniali che stanno trovando in Internet un colossale ampliamento delle loro capacità tanto d'offerta che di visibilità.
Si guardi al numero progressivo della prima Svetlana segnalata: 2943. Si riferisce al catalogo di un web canadese interamente dedicato a proposte matrimoniali. Per il momento si registra una consistente presenza di donne in cerca di marito a fronte di una massa modesta di uomini. Un'analisi solo un po' più attenta rivela, inoltre, come la combinazione caduta del muro/avvento di Internet sia alla base di una robusta (è il caso di definirla prevalente) offerta di "merce" ex sovietica, Patto di Varsavia incluso. Il fenomeno è già noto da qualche anno: il matrimonio con occidentali come strategia per lasciare quelle contrade. Internet potenzia enormemente il disegno.
 









Parrà volgare parlare di "merce". Ma è difficile non sentire il termine adeguato, sfogliando un web con schede individuali, libbre, lunghezze in pollici e metri. Il catalogo sfogliato in un locale di un'agenzia matrimoniale è un evento così locale da assomigliare alla consultazione di un album di famiglia. Gli annunci - poche righe di testo - su un giornale, sono piccoli segnali che non lasciano tracce significative se non per gli interessati. Il catalogo on line - è un dato appariscente - aggiunge un sapore di efficienza, di globalizzazione dei processi matrimoniali, di massa informativa consultabile, che fanno del tutto spontaneamente pensare al mercato, alle sue transazioni, all'efficienza businness oriented dei suoi meccanismi di comunicazione.
L'agenzia matrimoniale in rete offre, ai suoi gestori, nuove opportunità di guadagno. Un solo esempio. Sul web è possibile acquistare (sempre per cifre contenute):
- l'indirizzo della persona con la quale si vuole entrare in contatto
- l'indirizzo e una lettera che la persona ha scritto al suo potenziale partner
- l'indirizzo e una o più foto diverse da quella presente on line
- ovviamente il pacchetto globale: indirizzo, lettera e foto

La logica strutturale del catalogo on line consente di percorrere, come già avviene per molti altri prodotti, il "magazzino" e caricare sul "carrello" diversi "prodotti".
Dopo tale sequenza di termini non resta che fermarsi.
Tuttavia, tutta la macchina consente, probabilmente, risultati notevoli e superiori a quelli forniti dalle tradizionali agenzie matrimoniali. E in questi casi il risultato è quello che conta.