Dario Del Corno
I narcisi di Colono

Drammaturgia del mito nella tragedia greca
Rafaello Cortina Editore 1998



 
La tragedia greca attraversa un periodo di grande fortuna teatrale, che la riporta alla sua destinazione originaria: la scena. I narcisi di Colono si rivolge al pubblico desideroso di comprendere perché e come si producano le emozioni che l'evento tragico trasmette. Nella forma di libro, la tragedia greca ha generato un'imponente biblioteca di studi; tuttavia la produzione critica si indirizza prevalentemente a lettori già esperti dei modelli di pensiero, di tematica, di tecnica drammaturgica, in cui l'autore e gli spettatori antichi erano accomunati grazie all'appartenenza a uno stesso sistema culturale.
E' possibile colmare nella pagina scritta lo spazio che separa il pubblico odierno da tali modelli?
Dario Del Corno ha scelto cinque situazioni da cinque tragedie, in un'interpreatzione che si propone una sutura fra il pathos diretto della rappresentazione e i significati del testo scritto. In questa prospettiva il libro risponde all'attesa di migliaia di volti che ancora oggi si protendono in teatro a vedere e ascoltare gesti e parole, dove da un tempo remoto si esprimono lo sgomento di fronte all'enigma della vita e la dignità di affermarne tuttavia il valore.

Dario Del Corno insegna Letteratura greca all'Università degli studi di Milano. Ha curato edizioni critiche e traduzioni di opere di Aristofane (Mondadori-Valla), Artemidoro e Plutarco (Adelphi), Terenzio (Rizzoli). E' autore di traduzioni e adattamenti scenici di drammi (dai tragici greci a Shakespeare, da Molière a Goethe) messi in scena da prestigiose compagnie teatrali, come la Compagnia Glauco Mauri, il Teatro Popolare di Roma, il Teatro Filodrammatici di Milano.

Return