Sherlock Holmes e i misteri della scienza
di Colin Bruce

Raffaello Cortina Editore, 1997


La presentazione dell'Editore

Lettore in guardia: quelle che ti accingi a leggere sono davvero delle storie poliziesche.
Di nuovo Sherlock Holmes e il dottor Watson percorrono le nebbiose strade di Londra in cerca di inafferrabili assassini.
Un bizzarro "omicidio in una camera chiusa" e il colpevole è... un insospettabile pendolo di Foucault.
Una tragedia negli abissi marini e responsabile è... il principio di conservazione dell'energia.
Gli anarchici minacciano l'ordine sociale grazie... alla formula di Einstein.
I peggiori rompicapo sono quelli offerti dalla ricerca scientifica. Ma dove Scotland Yard cede le armi, Holmes e Watson, spesso affiancati dallo stravagante e irascibile professor Challenger, non cessano di indagare fino a sciogliere gli enigmi più intricati.
E' in questo modo che Bruce offre al lettore la sua versione delle grandi rivoluzioni scientifiche. La teoria si cala nella realtà e ogni "caso poliziesco" fornisce la chiave per capire come via via cambiano le nostre idee sul mondo.
Emozionando e divertendo insieme il lettore, Bruce lo introduce così al fascino "indiscreto" della forza che più di ogni altra ha cambiato la nostra stessa esistenza quotidiana, cioè la scienza degli ultimi tre secoli.

Colin Bruce, fisico e scrittore di scienza, vive a Oxford (Inghilterra). Si diverte con enigmi e paradossi, scientifici e di altro genere.

Return