Glossario Internet


(da Luciano Floridi, Internet, il Saggiatore 1997)

Chi desiderasse consultare un sintetico dizionario tecnico può collegarsi al sito di PC Professionale:
http://www.mondadori.com/pc-pro.

Atm - Asynchronous transfer mode, tecnologia a commutazione di pacchetto, in grado di gestire dati in pacchetti che possono essere inviati separatamente e alternativamente lungo le stesse linee di una rete digitale. Si veda anche Packet switching technology.

BBS - Bulletin board system, sistema telematico di bacheche elettroniche pubbliche, su cui è possibile lasciare o rinvenire messaggi. Fa parte, insieme alla e-mail, della così detta Internet povera.

Browser - Programma client come Netscape, che funge da interfaccia per la pubblicazione e quindi il rinvenimento di documenti anche in formato ipermediale, o per la gestione di servizi online.

Client-server - Modello decentralizzato di network implementato da Internet, in cui l'utente (client) accede alla rete per mezzo di un computer (server) che un fornitore di servizi (provider) mette a sua disposizione. Il client è il computer che invia la richiesta di servizio e il server il computer che soddisfa la richiesta.

CMC - Computer mediated communication qualsiasi forma di comunicazione implementata grazie all'utilizzo di mezzi informatici.

Compressione dati - Qualsiasi tecnica digitale che permetta la riduzione, fino anche alla completa eliminazione, delle informazioni ridondanti contenute in un documento, al fine di risparmiare spazio di memoria per la registrazione e quindi migliorare la velocità del trasferimento, sfruttando la velocità di decompressione finale del documento trattato per la sua fruizione in formato integrale.

Data warehouse - Letteralmente , l'espressione fa riferimento al servizio di raccolta, trasformazione e distribuzione di dati correnti o storici, utili allo svolgimento dei processi gestionali, amministrativi e decisionali di un sistema, da un'azienda a un'università, provenienti sia da fonti interne (per esempio il numero delle vendite, o degli iscritti a un corso di laurea) che esterne (prezzi di un concorrente, oppure dati sugli iscritti presso corsi di laurea di altre università).

FAQ - Flequently asked questions, è un documento, di solito in continua evoluzione, che contiene le domande più frequenti su un certo argomento, insieme alle relative risposte.

FTP - File transfer protocol, protocollo per il trasferimento di dati e parte integrante della suite TCP/IP. Permette di scaricare, su un computer locale, documenti archiviati in un computer remoto (detto-FTP-site) e viceversa.

Gateway - Termine dai vari significati, generalmente sta a indicare un computer che regola il flusso di dati tra due o più network di qualsiasi grandezza.

Gbps - Gigabytes per second, vedi Kbps.

Gopher - Sistema elementare per l'organizzazione e il recupero di documenti su Internet. Oggi superato, prima dell'arrivo del Web e stato lo strumento più diffuso su Internet per la pubblicazione di informazioni alfanumeriche.

Groupware - Parola che nasce dalla combinazione di group + software, si riferisce all'insieme di strumenti e metodologie informatiche che rendono possibile, agevolano o valorizzano il lavoro di gruppo, per la collaborazione e l'interazione di solito nel mondo aziendale eliminando, per quanto possibile, i vincoli spazio-temporali od organizzativi. Il World-Wide Web è stato originariamente pensato come strumento di supporto per il groupware scientifico.

GUI - Graphic user interface, interfaccia grafico costituito da icone, finestre e tasti selezionabili attraverso il mouse. MS-Windows nelle sue varie versioni è oggi il GUI più diffuso.

Host - Un host computer o end node è qualsiasi computer su Internet che soddisfi tre condizioni: 1. implementi i necessari protocolli di comunicazione, inclusa la suite TCP/IP; 2. abbia un suo indirizzo Internet individuale e 3. possieda una connessione di comunicazione che gli permette di scambiare pacchetti di informazioni (packet switching technology) con altre macchine presenti su Internet.

Html - Hyper-text markup language, linguaggio per l'annotazione ipertestuale, usato per creare pagine Web, permette di gestire sia file di testo che grafica e suoni.

Http - Hyper-text transfer protocol, protocollo per il trasferimento di documenti ipertestuali, usato per navigare sui siti Web.

Indirizzo internet - Detto anche , , , oppure >, è l'indirizzo che individua un host in modo unico e inequivocabile sul network, da non confondere con l'indirizzo di posta elettronica. Può essere espresso in lettere oppure nell'equivalente notazione decimale.

Ipermediale - Formato di un documento, con cui si indica la compresenza di una struttura logica ipertestuale, che attraverso dei link permette il salto, non necessariamente sequenziale, da un punto all'altro del documento, e di contenuti non solo testuali, ma anche fonovisivi .

ISDN - Integrated service digital network, modalità di connessione tra utenti telefonici per le trasmissioni digitali senza la mediazione di apparati meccanici di commutazione. Un'utenza ISDN mette a disposizione due canali con la velocità di 64 Kbps ciascuno, utilizzabili sia per la fonia che per la gestione dati. Non si tratta di una grande velocità - per trasferire un libro di 500 pagine servono circa 4 minuti - ma rappresenta lo standard minimo per i network intranet che richiedono, per esempio, funzioni di groupware, una telefonia con servizi supplementari avanzati come la visualizzazione sul display dell'utente ISDN che chiama, o un uso intensivo dei servizi Internet.

Java - Nuovo linguaggio di programmazione, appartiene al genere object-oriented, è stato sviluppato dalla Sun Microsystems soprattutto in vista delle applicazioni interattive sulla rete.

Kbps - Kilobytes per second, indica la velocità di trasmissione di una rete digitale specificando il numero di byte trasferiti in un secondo, in questo caso 1024 (= 210). Le altre due misure sono Mbps, megabytes per second, pari a 1 048 576 byte al secondo (= 220), e Gbps, gigabyes per second, pari a 1 073 241 824 byte al secondo(= 230).

Link - Connessione tra due punti di un documento o di un network.

Lynx - Browser Web esclusivamente testuale, di pubblico dominio. E' ancora utile per chi utilizza collegamenti via modem e non abbia un sistema veloce, visto che non legge le immagini ma solo i testi disponibili su Web. Può essere ottenuto gratuitamente per esempio presso ftp://ftp2.cc.ukans.edu.

Mailing-list - Lista elettronica, sistema per la distribuzione automatica di messaggi e-mail a gruppi di iscritti.

Mbps - Megabyets per second, vedi Kbps.

Motori di ricerca - (Query-engines o search-engines) strumenti di interrogazione per la ricerca di argomenti all'interno di quell'enorme banca dati rappresentata da Internet. I motori di ricerca funzionano mantenendo un indirizzario, quanto possibile aggiornato ed esaustivo, di tutti i siti presenti sul network, con un indice più o meno dettagliato dei loro contenuti. Sono chiamati anche , o intelligenti perché aggiornano i propri registri percorrendo incessantemente la rete alla ricerca di eventuali novità. Esistono ormai molti motori di motori, cioè strumenti che impostano a loro volta ricerche attraverso diversi motori di ricerca. I motori di ricerca programmabili e personalizzabili rappresentano uno degli esempi di di maggior successo degli ultimi anni.

Netscape Navigator - Il browser Web commerciale di maggior successo. Nelle sue varie versioni, oggi Netscape Navigator è adottato, secondo stime diverse, dal 75% al 90% degli utenti Web (per informazioni si veda http://www.mcom.com, la home page della NCC, la società produttrice, e http://home.netscape.com) e la sua massiccia diffusione come sistema operativo Internet e Infranet ha iniziato a rappresentare una seria sfida per la Microsoft.

Network - Rete digitale.

Newsgroup - Area di messaggi su Usenet.

NIR - Networked information retrieval, strumenti per la gestione delle informazioni, che permettono l'archiviazione e il reperimento efficiente ed economico di dati, anche in forma multimediale e in modo interattivo. Il Nir più avanzato è oggi il World-Wide Web.

Outsourcing - Qualsiasi servizio attraverso il quale un'impresa delega a un fornitore almeno una parte delle sue operazioni, per un periodo di almeno un anno. In modo più specifico, si intende per outsourcing la esternalizzazione di quelle attività di un'impresa ad alto grado di informatizzazione, come per esempio la gestione dei propri archivi, le funzioni logistiche o i servizi di manutenzione del proprio sistema informativo. L'outsourcing è oggi uno dei settori economici di maggior interesse, in quanto è legato a una tendenza, apparentemente inarrestabile (dati relativi al 1996 indicano una crescita del mercato italiano di circa il 25%), verso la delega, la distribuzione e la perificizzazione - fortemente coordinate grazie alla telematica - delle attività organizzative e amministrative.

Packet switching technology - Tecnologia a scambio di pacchetti, sistema semplice e molto efficiente per condividere reti digitali per la comunicazione a lunga distanza. Un documento è diviso in un numero finito di pacchetti sufficientemente piccoli, ciascuno rappresentante una quantità fissa di dati digitali. Ogni pacchetto possiede un indirizzo di destinazione e un numero in sequenza, perciò può essere immesso online insieme ad altri pacchetti spediti da altri host, nello stesso network e spedito al ricevente. Il computer ricevente ri-assembla nuovamente i vari pacchetti, seguendo l'ordine sequenziale dei loro numeri, ricostruendo in questo modo il documento originale. La tecnologia digitale garantisce la totale affidabilita del processo, sia nel senso che il rumore e l'entropia sono annullati, sia nel senso che è possibile controllare accuratamente che il messaggio sia giunto a destinazione in modo completo.

Plug & Play - Sistema che permette di collegare nuove componenti hardware al proprio PC in modo che l'intero sistema si autoconfiguri automaticamente, essendo immediatamente operativo senza alcuna operazione da parte dell'utente. L'idea alla base del Plug & Play è quella già diffusa a livello di elettrodomestici casalinghi, che usiamo collegandoli direttamente alla rete elettrica dell'appartamento - sottoponendoli quindi al controllo del contatore e del salvavita, per fare solo due esempi - senza alcuna procedura speciale di .

Plug in - Modulo software che estende le capacità di un altro software al quale si può combinare.

Posta elettronica - Sistema di messaggeria elettronica e telematica per lo scambio di file di testo su Internet. La posta elettronica rappresenta la forma di comunicazione morfologicamente e quindi tecnologicamente più povera su Internet e perciò anche la meno costosa e la più diffusa. Attraverso una casella di e-mail si può accedere ad altri servizi, come per esempio l'FTP. Un indirizzo di posta elettronica ha la forma utente@dominio (per esempio ), e fornisce le coordinate per localizzare un utente nel ciberspazio, determinandone l'esistenza. In questa accezione, una casella e-mail costituisce la persona virtuale.

PPP - Point to point protocol, protocollo per il collegamento a Internet attraverso un modem e una normale linea telefonica. Contrariamente allo SLIP, meno efficiente, il PPP simula il collegamento in rete con il provider del computer locale, che perciò si trasforma, temporaneamente, in un host di Internet a tutti gli effetti, ricevendo un indirizzo IP provvisorio e comunicando con gli altri computer via TCP/IP. Ciò risolve il problema dell'anonimato del computer locale.

Protocollo - Insieme di regole per la comunicazione digitale telematica tra computer collegati in rete, che definisce il formato standard in cui i dati devono essere trattati per poter essere scambiati in modo efficiente.

Provider - Fornitore di accesso a Internet.

Realtà virtuale - Qualsiasi realtà simulata attraverso mezzi digitali. Si distingue tra realtà virtuali povere, che mettono a disposizione di un utente esterno semplici spazi tridimensionali, e realtà virtuali ricche, in cui l'utente, grazie a un visore a casco, e immerso in un ambiente a 360°, interagisce con altri utenti (multi-utenza) e oggetti virtuali presenti nello stesso spazio, sono implementati effetti acustici e tattili attraverso guanti speciali, gli oggetti virtuali sono in movimento e mutano nel muoversi (morphing), implementando effetti di solidità.

SLIP - Serial line Internet protocol, è un protocollo che permette il collegamento di un computer locale a Internet attraverso un modem e una normale linea telefoniea. Mentre il TCP/IP è il protocollo di comunicazione tra computer-host stabilmente collegati nella rete digitale, lo SLIP stabilisce solo una connessione esterna momentanea e non assegna al computer locale alcun indirizzo IP. Di qui i suoi limiti di efficienza, dato che molti host non riconoscono e quindi non operano interattivamente con computer anonimi presenti online. Quest'ultimo problema è stato risolto dal più evoluto ed efficiente PPP.

TCP/IP - Transmission control protocol e internet protocol, i due protocolli di telecomunicazione digitale che forniscono la base comune per la comunicazione tra network diversi, costituendo quindi il minimo comune denominatore, essenziale per il funzionamento di Internet. Inteso come suite di protocolli, il TCP/IP include anche altri protocolli come Telnet e FTP.

Telnet - Protocollo per stabilire un collegamento interattivo con un host presente su Internet. Attraverso telnet si trasforma il computer locale in un terminale virtuale del computer remoto.

Usenet - La più grande BBS mondiale, composta da oltre 15000 gruppi di discussione pubblica sugli argomenti più diversi.

VRML - Virtual reality modelling language, linguaggio per la creazione di mondi virtuali ricchi (grafica 3D, animazione, interazione, effetto solidità, morphing, multi-utenza) sul Web (vedi realtà virtuale). La versione 2.0 è stata approvata come standard ISO, si veda http://vag.vrml.com. Per utilizzare ambienti virtuali sul Web sono necessari browser VRML, come CosmoPlayer di Silicon Graphics (http://vrml.sgi.com) oppure CyberGate di Black Sun Interactive (http://ww3.blacksun.com) oppure un browser tradizionale cui si sia aggiunto un plug-in VRML come Live3D di Netscape, integrato nelle ultime versioni di Navigator, o Wirl di Vream (http://www.vream.com).

World-Wide Web - E' il sistema globale di pubblicazione, recupero e gestione di documenti ipermediali, basato sul concetto di uno spazio di informazioni senza soluzione di continuità, in cui ogni genere di informazione digitale può essere raggiunto anche senza intermediazione, e sull'architettura client-server. Il Web è particolarmente adatto alla gestione di ipertesti anche multimediali e fu implementato per la prima volta tra il 1989 e il 1990 al CERN di Ginevra per agevolare il groupware scientifico (cfr. http://www.w3.org./hypertext/www/people/berners-lee-bio.html oppure telnet://info.cern.ch).

© il Saggiatore