I Giocabili

 

La storia di questi oggetti parte da un'esigenza di cui si è fatta portavoce l'associazione L'abilità, che studia strategie familiari nelle disabilità della prima infanzia. Da qui è nato un incontro con la Cooperativa sociale La Fabbrica di Olinda e con l'Enaip Lombardia e il primo passo è stato l'istituzione di un corso di formazione professionale di falegnameria e restauro per utenti di servizi psichiatrici, presso La Falegnameria.

I primi oggetti a essere usciti dalle mani dei Mastri Geppetti sono stati i prototipi del tavolino, della sedia e della spalliera, solidi, maneggevoli e coloratissimi, che soddisfano le esigenze di una corretta postura e del movimento del bambino e insieme offrono stimoli percettivi per entrare in contatto con il mondo.

Semplicissimi a prima vista, vanno studiati nei particolari, come gli elementi antiribaltamento inseriti alla base della sedia, a forma di animali accucciati, le dimensioni della spalliera, più larga del normale per consentire il movimento laterale, o il piano di lavoro del tavolino, a pioli, che facilita la presa attiva del bambino.

Prima d'ora questi oggetti erano difficilmente commercializzabili, dati i costi di produzione per pochi esemplari. L'obiettivo è ora quello di far crescere questa piccola realtà produttiva e mettere in vendita a prezzi contenuti dei prodotti che non rispondono a esigenze di mercato ma a bisogni sociali.

In questa prospettiva si inserisce anche un'altra creazione della Falegnameria, il catalogo degli Oggetti Sensazionali, studiati e progettati insieme a designer professionisti per sfruttare le qualità tattiche e olfattive del legno come ausilio per stimolare i cinque sensi.

Oggetti olfattivi
Massimo Morozzi
Videoscreen
Karen Chekerdjian
Massaggiapiedi
Nikolaus Goetsche

 

Fondazione Enaip Lombardia
via G. Ventura 4, 20134 Milano, tel. 02/21.21.64.52

La Fabbrica di Olinda
via Ippocrate 45, Milano, tel. 02/66.21.23.15

Per informazioni e ordinazioni:
La Falegnameria, via Ippocrate 45, Milano, tel. 02/ 66.20.12.00

 

Torna indietro