Lo Spirito soffia nella Rete
Ascolta la sua voce
di Carlo Formenti

 

Quasi tutte le chiese si sono dimostrate capaci di reagire "in tempo reale" all'entrata in scena d'un nuovo media, impiegando poco a capire se, e in quale misura, esso potesse funzionare da canale per i loro messaggi.
Le migliaia di siti confessionali nati nel corso della pur breve vita della Rete dimostrano come, da questo punto di vista, Internet non faccia eccezione.

E' vero che la realtà virtuale suscita a volte imbarazzanti problemi teologici: gli ebrei, per esempio, hanno dovuto capire se era possibile cancellare la parola "Dio" dai monitor senza infrangere il divieto di distruggerla (sembra che il nodo sia stato sciolto stabilendo che la parola virtuale, in quanto si tratta d'un insieme di byte, si sottrae all'interdetto che vige nel caso della parola impressa su carta o altri supporti).

Ma questi dubbi non impediscono a molti di concepire l'esistenza d'una sorta di affinità elettiva fra lo Spirito della Rete e i tanti nomi e volti che l'umanità ha attribuito a Dio nel corso della storia.
E' il caso dei circoli tecnognostici, ispiratori di una bizzarra religione laica che riconosce nella tecnoscienza - soprattutto le tecnologie elettroniche - la via per ottenere accesso a nuove forme di trascendenza e, forse, all'immortalità.
E' il caso, anche, degli intellettuali convinti che la Rete abbia realizzato le visioni profetiche di Teilhard de Chardin, il gesuita paleontologo autore d'una originale teoria evoluzionista che considera lo sviluppo della tecnosfera e della infosfera come tappe di una "teogenesi", cioè di un processo destinato a fare del nostro pianeta un essere vivente, divino e consapevole di sé.
E' il caso, infine, delle riflessioni che l'antropologo francese Marc Augé dedica al rapporto fra religioni e Internet nel libro "La guerra dei sogni". Commentando il successo dei siti confessionali, Augé sottolinea il carattere "privato" della relazione che si stabilisce fra l'utente e la Rete: il fedele prova un senso di "intimità" che alimenta l'illusione d'un rapporto diretto con la parola e l'immagine divine, illusione destinata a rafforzarsi se e quando s'inizierà a celebrare messe o ad effettuare confessioni online.

Senza sottoscrivere, né confutare, questa tesi, azzardiamo a nostra volta un'osservazione: in barba a chi vede in Internet un ulteriore trionfo dell'immagine sulla parola, ci è parso che in questo caso le cose vadano in senso opposto.
Le occasioni in cui l'immagine ("effetti speciali", realtà virtuale, santini, icone, simboli, ecc.) viene sfruttata per indurre qualche forma di "partecipazione mistica" sono rare. E' invece la parola, scritta o parlata, a dettare legge.
E non solo nei siti ispirati alle "religioni del libro": cristiani o buddisti, musulmani o neopagani, ebrei o taoisti, tutti sembrano contare in primo luogo sulle voci - evocate dalla magia dei plugin o immaginate nel decifrare i più diversi alfabeti - per trasmettere il senso del sacro.

Che risuoni nella preghiera del papa, nel canto d'un muezzin o nella nenia d'uno sciamano, che si scriva in latino, arabo o sanscrito, lo Spirito soffia nella Rete in quanto Logos. Per averne conferma, basterà seguire le tracce del nostro pellegrinaggio online.


Per facilitarvi il percorso lo abbiamo suddiviso in cinque tappe: cristiani, ebrei, musulmani, culti orientali, altri culti.
Buon viaggio e che Dio vi accompagni.

    Sommario

    CRISTIANI

  • Conto alla rovescia per il Giubileo
  • 482 modi di dire Padre Nostro
  • Le miniature virtuali dei padri nel deserto
  • Così gli anglicani pregano a domicilio
  • Pentiti America, o Dio manderà la depressione
  • Software per lobbisti
  • Gli ayatollah antiabortisti

EBREI

  • Ebrei laici contro l'integralismo
  • Vita di tutti i giorni
  • L'altra metà del cielo di Geova
  • Per non dimenticare i campi di sterminio
  • La musica delle sfere celesti

    MUSULMANI

  • Lezioni di buon vicinato
  • Nel giardino dei Sufi
  • I nipoti di Malcom X
  • L'Islam e la scienza moderna
  • Al-Azhar, la risplendente
  • CULTI ORIENTALI

  • Volete adottare un monaco?
  • Nel tempio virtuale
  • Un labirinto di documenti
  • Ascolta la voce di Krishna

ALTRI CULTI

  • Una ricetta per sentirsi da dio
  • Non versare il sangue invano
  • La Rete degli arancioni
  • Il cervello della Terra
  • I più chiacchierati