Lo Spirito soffia nella Rete
CULTI ORIENTALI

 

 

Un labirinto di documenti

Ishiko invita a pregare perché l'informazione non vada perduta, Matthew Ciolek e Joe Bransford Wilson, assieme ad altri "librai virtuali", si danno concretamente da fare affinché ciò non avvenga: a questi due orientalisti e ai loro collaboratori siamo infatti debitori di una notevole impresa, l'aver cioè messo in piedi Buddhist Studies, un'imponente raccolta di risorse a disposizione di tutti gli studiosi di Buddismo. I curatori del sito avvertono seccamente il navigatore in cerca di folklore che per lui è meglio rivolgersi altrove: queste pagine sono costruite in modo da trovare rapidamente ciò che si cerca e da consentire di scaricarlo altrettanto rapidamente sul proprio PC, non per "curiosare e fantasticare". Nessun orpello grafico, quindi, ma tanto, tantissimo materiale. Per la precisione, i link sono 326 e - aggiungono orgogliosamente i curatori - conducono tutti a pagine che offrono un contenuto specialistico di alto livello: testi, newsletter, biblioteche virtuali, giornali, riviste online, siti accademici, fondazioni, data base di tutto il mondo. Chi avesse suggerimenti può fare ulteriori proposte, che verranno attentamente vagliate, verificate e infine, se giudicate all'altezza, inserite in catalogo.


Ascolta la voce di Krishna

Quello che Matthew Ciolek e Joe Bransford Wilson hanno fatto per gli studiosi di Buddismo, Paolo Magnone (professore di sanscrito all'Università Cattolica di Milano) ha fatto per gli studiosi di Induismo curando il sito Jambudvipa, un'impressionante catalogo di risorse su cultura, storia e religioni dell'India antica e moderna. Il sito (in lingua inglese benché il curatore sia italiano) offre link con istituti universitari, centri di ricerca, siti specializzati, data base e biblioteche di tutto il mondo. Dopo averne esplorati alcuni, abbiamo scelto una pagina dedicata alla Bhagavad Gita, il testo sacro che, dopo la Bibbia, è stato tradotto nel maggior numero di lingue, noto in tutto il mondo e apprezzato anche da chi non ha una conoscenza approfondita della religione induista. Si tratta, com'è noto, della rivelazione del dio Krishna al guerriero Arjuna, colto da dubbi e scrupoli religiosi di fronte alla prospettiva d'una battaglia che si preannuncia terribilmente sanguinosa. Il grande successo di questo insegnamento è dovuto al fatto che esso stabilisce una pratica di vita più che enunciare principi astratti. Il sito offre la possibilità di ascoltare letture di alcuni brani del testo, oltre a conferenze e commentari sul suo significato (i file sono in Real Audio).

Segue

Return

Torna al Sommario