Lo Spirito soffia nella Rete
MUSULMANI

 

 

I nipoti di Malcom X

LibertÓ, giustizia, uguaglianza: sono parole "classiche" del lessico delle democrazie occidentali, ma gli americani di colore non credono che negli Stati Uniti questi principi valgano anche per loro, quindi il movimento islamico dei Neri americani rivendica un territorio per i propri fratelli e sorelle, un territorio su cui costruire The Nation of Islam, uno stato completamente autonomo, separato dalla nazione americana e fondato sull'identitÓ etnica e religiosa, che possa finalmente garantire ai Neri la libertÓ, la giustizia e l'uguaglianza che, da secoli, sono state loro negate.

Ma il programma politico consultabile dalla home page del sito "The Nation of Islam" contiene rivendicazioni ancora pi¨ radicali, con tracce di razzismo alla rovescia e di integralismo: per esempio, si chiede al governo degli Stati Uniti di vietare i matrimoni misti fra bianchi e neri, e si chiedono scuole riservate ai neri nelle quali maschi e femmine dovrebbero essere separati.

La moschea Maryam,
sede del movimento, a Chicago


Louis Farrakhan

Sono idee di Louis Farrakhan, il leader che ha organizzato la famosa marcia di un milione di uomini (le donne erano rigorosamente escluse) a Washington, il cui pensiero viene ampiamente documentato dal sito, che ospita molti suoi discorsi e interviste, oltre a un ampio profilo biografico dell'uomo che si considera l'erede di Malcom X. La home page di "The Nation of Islam offre anche la possibilitÓ di effettuare una visita virtuale al quartiere generale del movimento che si trova a Chicago, in una ex chiesa greco ortodossa acquistata e trasformata in moschea nel 1972.
Altre notizie, informazioni e dibattiti sul movimento islamico in America si trovano sulle pagine del giornale online "The Final Call".

Segue

Return

Torna al Sommario