A teatro

 


Ouverture

Atto I - Scena 1: La piazza della città

Il sipario si alza sulla piazza della città affollata di gente. Proprietari di ristoranti cercano di indurre i potenziali avventori ad entrare.
Ci sono venditori di fiori e gitani.

(Don Juan entra durante le musica d'apertura.
Il regista deve decidere se Don Juan è incurante di tutte le insinuazioni che si sentono nell'aria intorno a lui o se davvero capisce tutti i doppi sensi)
.


Comincia così Total Eclipse, farsa musicale in due atti di Kevin Krisciunas e Margaret Lynn Harshbarger.

Margaret è una cantante lirica, Kevin un insigne astronomo dell'Università di Washington, Seattle, membro della commissione per la Storia dell'Astronomia della IAU (International Astronomical Union).

L'opera, scritta nel 1991, faceva parte di un programma di divulgazione pubblica in occasione dell'eclissi alle Hawaii e fu rappresentata il 28 e 29 giugno all'Università delle Hawaii con la direzione di Jackie Frink e le scenografie di George Harshbarger.

Ci sono molti modi per fare divulgazione scientifica, questo è uno dei meno usuali, ma senza dubbio efficace e divertente.

Il libretto completo dell'opera lo trovate sulle pagine di Kevin: http://www.astro.washington.edu/kevin/opera.html.



Total Eclipse
farsa musicale in due atti
di
Kevin Krisciunas e Margaret Lynn Harshbarger
(1991).

con musiche di
Handel, Beethoven, Verdi, Puccini, Liszt,
Strauss, Balfe, Mozart, Offenbach, e Seldombach.

L'azione si svolge nei giorni che portano al 12 maggio 1706 in Barcellona, capitale della provincia della Catalogna in Spagna.

A dire il vero ci fu realmente un'eclissi di sole visibile da Barcellona il 12 maggio. I politici locali erano alle prese con la guerra di successione spagnola. Il leader locale era l'arciduca Carlo III, austriaco.
Le eclissi di Sole si ripetono con un ciclo di 18 anni. Osservare un'eclissi parziale di Sole è pericoloso per gli occhi, ma osservare un paio di minuti di totalità non dà rischi. Gli altri avvenimenti probabilmente non si verificarono come presentato qui (ma non si sa mai).

Dramatis personae
in ordine di apparizione:

Don Juan Capistrano, Jr.
astronomo, di ritorno in Spagna dopo un lungo viaggio in estremo oriente

Un'attraente giovane gitana
Don Vaselinio
Sindaco di Barcellona [basso not-so-profundo], personaggio untuoso.

Padre O'Ryan
riluttante assistente dell'Inquisitore

Cardinal Imbroglio
L'Inquisitore, la cui presenza dà credito al vecchio adagio: "Non è tutto oro quel che luccica". E' vestito con un mantello rosso con una grosso faccione giallo sorridente sulla schiena, con la scritta: "Abbiatevi una buona giornata"

Due guardie di palazzo che suonano le trombe
L'arciduca Carlo III d'Austria
poderoso pretendente al trono spagnolo, e anche campione di valzer a Vienna nel 1688 [poderoso, appunto]

Palomara
la duchessa sua moglie

Señorita Mariposa
impaziente dama di compagnia della duchessa

Donna delle pulizie
Vari cittadini di Barcellona
(venditori ambulanti, cameriere, venditori di fiori, danzatori gitani, ecc.).

 

Torna al Sommario