Notizie, curiosità, leggende, pettegolezzi...

trovate in giro per il mondo, in ordine sparso.

 



Papa Urbano VIII assoldò un mago per proteggerlo dall'eclissi del 1628 che temeva potesse portarlo alla morte. Il mago preparò due lampade, il Sole e la Luna, e cinque torce, i pianeti, in una stanza sigillata e dispose colori e gioielli in corrispondenza dei pianeti favorevoli: Giove, Venere e Sole. Egli tentava di creare un cielo favorevole in luogo di quello vero per attenuare gli effetti malefici dell'eclissi. Urbano aspettava chiuso in una stanza separata.


Il generale Hodge, comandante del governo militare americano in Corea, indisse le prime elezioni generali per il 9 maggio 1948. Le elezioni furono spostate al giorno dopo (10 maggio) a causa di un'eclissi anulare di Sole.


Nel febbraio del 1980, in India, il Jubilee Test, gara di cricket fra Inghilterra e India, fu sospesa a causa dell'eclissi di Sole. Il comitato organizzatore non volle rischiare che 50.000 persone si rovinassero gli occhi guardando l'inizio dell'evento e sospese la gara per un giorno.


La fascia di totalità di un'eclissi di Sole è molto ben delimitata. Questo fatto fu verificato durante l'eclissi del 24 gennaio 1925. La zona di massimo oscuramento passava per Manhattan. I newyorchesi a nord dell'80° strada poterono vedere l'eclissi totale, quelli a sud la videro solo parziale.


Luigi il Pio, figlio di Carlo Magno, morì nell'840 terrorizzato, si dice, dall'eclissi del 5 maggio di quell'anno.


Il 15 febbraio 1961 la BBC fece, con successo, il primo tentativo di trasmettere in diretta un'eclissi di Sole da diverse stazioni lungo la fascia di totalità. La fase centrale fu trasmessa da Francia, Italia e Jugoslavia.


Uno dei più famosi cavalli da corsa americani venne chiamato Eclipse perché nato al tempo dell'eclissi anulare del 1764. Al suo nome si rifà l'Eclipse Award, premio annuale per i migliori purosangue statunitensi.


Nel 1560, in Francia, l'annuncio di un'eclissi imminente causò una tale ressa di fedeli ai confessionali da indurre un parroco ad annunciare che, vista la lunga coda di gente in attesa di confessarsi, l'eclissi era rimandata di due settimane.


Da una corrispondenza sul Philadelphia Enquirer per l'eclissi del 29 luglio 1878:

"Fu lo spettacolo più magnifico che avessi mai visto ma terrorizzò enormemente gli indiani. Alcuni di loro si gettarono in ginocchio invocando la benedizione divina, altri si sdraiarono a terra, altri ancora urlavano e piangevano in un eccitamento frenetico e nel terrore. Infine un vecchio uscì dalla porta della sua casetta, pistola alla mano, e guardando il Sole oscurato mormorò alcune parole incomprensibili e alzando l'arma mirò all'astro e sparò; dopo aver fatto roteare la testa in una serie di straordinari movimenti si ritirò nei suoi quartieri. Appena successo ciò, in quel preciso momento, si verificò la fine della totalità."


l generale William Harrison (che più tardi diventò presidente degli Stati Uniti) era governatore del territorio dell'Indiana. Un giorno decise di ridicolizzare Tenskwatawa, stregone della tribù Shawnee chiedendogli se era capace di "fermare il Sole e alterare il cammino della Luna". Sfortunatamente per lui Tenskwatawa sapeva che ci sarebbe stata un'eclissi di Sole (16 luglio 1806) e rispose che avrebbe mostrato il suo potere cancellando il Sole. Il giorno dell'eclissi lo stregone fece la cronaca dell'evento davanti ad una gran folla e allo sconcertato generale.



Nel 1872 era possibile trovare su qualche almanacco affermazioni del tipo:

"Se l'eclissi si mostrerà di colore scuro, tendente al verde, ciò indica morti, pestilenze, grandi freddi, gelo, neve, oscurità del cielo, tempeste, terremoti e diluvi con carestie. Se il colore tende al rossiccio, denota morte di qualche Re, o di uomo importante, se appare dorato indica danni a uomini illustri e nascita di nuove sette.
Se appare di diversi colori o del colore del cielo, indica morte di qualche principe, insurrezioni, carestie, guerre…"



Si racconta che quando lo Scià di Persia visitò l'osservatorio di Greenwich nel 1882 chiedesse all'allora direttore Sir G. Airy di mostrargli un'eclissi.
Dopo le spiegazioni dell'astronomo che gli faceva presente l'impossibilità di soddisfare simili desideri, lo Scià consigliò il Principe di Galles che lo accompagnava di far decapitare il sedicente esperto, incapace di produrre eclissi.



Nel 1878, Thomas Edison si recò nel Wyoming per osservare un'eclissi totale di Sole. Egli preparò i suoi strumenti in una stia. Quando il cielo si oscurò le galline rientrarono per appollaiarsi. Edison passò così tanto tempo a cercare di allontanare i pennuti, che dei circa tre minuti di totalità non gli restarono che pochi secondi di osservazione.



Jules Janssen, astronomo, fuggì in pallone da Parigi assediata dai tedeschi per osservare l'eclissi del 22 dicembre 1870. Arrivò sano e salvo ad Orano, ma il cielo nuvoloso gli impedì l'osservazione.


In pieno stile "new age", il musicista inglese Simon Cooper ha prodotto un CD dedicato al "Millennium Eclipse". Sul suo web: http://dspace.dial.pipex.com/scoop/ potete trovare alcuni brani da ascoltare (vi serve RealAudio G2) e, se vi piace, comprare il CD online.




La notizia è di qualche mese fa, di fonte serissima:

REUTERS: Londra, 11 novembre 1998:
E' stato consigliato alle donne in Cornovaglia di non rimanere incinte nel corso di questo mese: potrebbero dare alla luce i loro figli nel bel mezzo dell'eclissi di Sole dell'anno prossimo.
I medici temono che, per il grande afflusso di turisti previsto per il raro evento, le donne in travaglio potrebbero non riuscire ad arrivare in ospedale a causa del traffico congestionato.
Ci si aspetta che circa due milioni di persone arriveranno nella regione fra nove mesi per assistere alla migliore e più lunga eclissi totale di Sole visibile in Inghilterra, la prima dal 1927.
L'avviso viene dal Comitato Medico Locale per la Cornovaglia, che rappresenta i medici generici della regione, in un bollettino dal titolo: "Consigli del mese per la salute: Eclissi".
La portavoce del Comitato, Rosalind Winter ha detto:
"Non vogliamo raffreddare gli animi, ma la gente deve capire che potrebbe correre gravi rischi".
Molti medici hanno esposto l'avviso nei loro studi.



 

 

Torna al Sommario