in collaborazione con  
n.17-18 del 23 aprile 1999   


Speciale

Uomini contro
in quel che resta
di un mondo sprecato

 


 

 

 

 

 




Uomini contro che hanno il coraggio della diversitÓ, di andare contro le convenzioni. Uomini che usano il sapere per stravolgere le regole e inventarne delle nuove. In un mondo che sta per essere sommerso dai rifiuti del consumismo e di cui scrittore americano Don DeLillo fa un ritratto metafisico nel suo ultimo libro, acclamato come il capolavoro di fine secolo. Lo stesso mondo in cui stanno crescendo le fila dei poveri e dei diseredati, accanto a quali si schierano Amartya K. Sen, l'economista premio Nobel, che mette al centro delle sue teorie i bisogni primari dell'umanitÓ e lotta contro la povertÓ, e Pierre Bordieu, il sociologo francese che continua a battersi per i pi¨ deboli. Un mondo che, nonostante tutto, si ostina a conservare il suo fascino, per chi lo sa vedere. Come Bruce Chatwin, il raffinato scrittore inglese, viaggiatore infaticabile dalla vita stravagante e dagli amori senza confine, di cui Ŕ uscita, a dieci anni dalla morte, una biografia.
Sommario

versione on line a cura di
Bettina Jacomini

approfondimenti dalla Rete
a cura della redazione di