eKIDS, spazio in rete riservato ai piccoli

Silvertech, editrice multimediale di San Francisco, lancia in rete, in perfetta coincidenza con Milia, eKIDS, un web per piccoli navigatori. Lo scopo è costruire un ambiente sicuro, molto protetto, ove i rischi di incontri pericolosi (siti di pedofili o, più semplicemente, con immagini e contenuti non adatti ai bambini) siano del tutto inesistenti. Di fatto viene proposto un grande club, pieno di sezioni per giocare, incontrarsi con altri giovanissimi navigatori, leggere storie, partecipare a quiz educativi, fare viaggi virtuali, recuperare contenuti utili per gli studi.
Da eKIDS non si esce, cioè non si linka ad altri web, e non c'è pubblicità.
Un sistema di traduzione delle lingue consente il dialogo fra bambini di diversi paesi, confidando nel fatto che semplici frasi sono tradotte con un livello sufficiente di precisione; i dizionari automatici on line, si sa, non offrono prestazioni elevate ma per le esigenze di questo web la loro efficienza ha standard dignitosi.

Da che parte Silvertech si propone di guadagnare con eKIDS?
Ovviamente un modo è previsto. C'è una prima modalità: per entrare a far parte del club bisogna ordinare on line un software e installarlo sulla propria macchina; è un'operazione che faranno i genitori e che per i prossimi sei mesi sarà gratuita, ma poi avrà un costo.
Inoltre, il sito contiene spazi nei quali sono promossi vari prodotti per bambini, spazi che si rivolgono ai genitori (chiamati davanti allo schermo, magari, anche dai bambini).

Si potrebbe pensare che eKIDS, chiuso alla rete com'è, non sia diverso da un CD Rom, se non per quella funzione di incontro fra gli utenti di cui si è detto. Non è così; il web si propone come "ambiente" che periodicamente si evolve, che stabilisce alcune forme di rapporto personalizzato. Nella fase iniziale di registrazione si prende nota della data di nascita, per esempio, in modo da inviare al momento giusto delle pagine di auguri di compleanno. E in più modi il sito "ricorda" sempre il nome e cognome di un utente specifico, il quale può anche scegliere un nomignolo nella fase iniziale di ingresso nel club.