Cercare lavoro su Internet: il caso Stati Uniti

 

Internet crea nuovi posti di lavoro, nuove professioni, e di questo si fa un gran parlare. Ma meno si dice che Internet può essere molto utile per cercare lavoro, lavori tradizionali e nuovi lavori. Anche in Italia cominciano ad essere attivi siti che raccolgono curriculum, o offerte di lavoro, o siti che aiutano ad orientarsi nella ricerca di una collocazione professionale. E alcuni sono stati anche da noi recensiti nella sezione Idee & Lavori di URL. Spesso sono siti molto frequentati, ma mancano ancora dati complessivi sul fenomeno, che indubbiamente è in espansione.

Per capire come Internet può sostituire o integrare i tradizionali canali per la ricerca del lavoro, possiamo allora guardare agli U.S.A., che spesso vengono evocati anche quando si parla di cambiamenti in atto nel mercato del lavoro, citando flessibilità, mobilità, contratti atipici, lavoro autonomo di seconda generazione, telelavoro.

Da un articolo di Fortune del luglio 1999 -"For Sale Online: You" di Jerry Useem - scopriamo che i curriculum diffusi attraverso Internet sono 2.500.000, mentre i siti che offrono servizi per il collocamento professionale sono 28.500.
Il 65% di coloro che utilizzano Internet per la ricerca non sono ingegneri o specialisti nelle nuove tecnologie informatiche, dunque offrono professionalità che non hanno una diretta relazione con la rete.
Sul versante aziendale, Fortune calcola che nel 1998 sono stati spesi in rete 105 milioni di dollari per la ricerca del personale, e su 500 aziende multinazionali, nel 1998 il 17% ha usato la rete, mentre nel 1999 la percentuale è salita al 45%.
Non può stupire dunque che un'azienda come la Cisco Systems, del settore tecnologico, riceva l'81% dei curricula attraverso il Web, e il 66% dei nuovi collaboratori arrivi attraverso Internet.

Interessanti anche le cifre degli utenti dei primi dieci web che offrono servizi per la ricerca del lavoro. Il mese preso in esame è marzo 1999.

1. Monster.com
2. CareerPath.com
3. CareerMosaic.com
4. Jobsearch.org
5. HeadHunter.net
6. NationJob.com
7. HotJobs.com
8. Net-Temps.com
9. Dice.com
10.CareerBuilder.com

2.137.000
1.111.000
965.000
726.000
576.000
366.000
344.000
268.000
258.000
256.000

Per finire ancora una segnalazione di un sito il cui nome è emblematico:
jobhuntersbible.
Funziona anche come partenza per molti altri siti che offrono servizi sul lavoro.
E ancora una volta risulta interessante vedere la potenzialità del mezzo Internet: non solo incontro domanda e offerta, ma anche profili delle aziende, suggerimenti per la costruzione di un curriculum, fiere e convegni sul tema, test di orientamento e di autoanalisi, indicazioni sui profili professionali e sui relativi salari. E pensate che questo sito è stato costruito a complemento di un libro.

Torna al sommario