Storia naturale dei videogiochi
 
Tempest. Ultimo discendente di una genealogia orgogliosa e sfortunata di giochi a grafica vettoriale. L'azione ad altissima velocità di Tempest consisteva nel guidare una creatura gialla simile a un granchio sui margini di un tunnel vettoriale, sparando contro Flipper, Quark e altri parassiti intergalattici che nel frattempo avanzavano verso il giocatore. I semiotici freudiani avrebbero avuto in seguito una giornata campale con questo videogioco.

Return