Il caro estinto pagina 4

 
L'ultima serie di siti è quella dei cosiddetti Death Pool, categoria che noi italiani non esiteremmo a definire iettatoria, dal momento che, come lascia intuire la parola pool (puglia, posta nei giochi d'azzardo con le carte), si tratta di scommettere sulla morte altrui.


Il sadismo del gioco affiora nella presentazione del sito Celebrety Death Pool, dove s'invita il navigatore a sfruttare "la chance di godersi 15 minuti di gloria indovinando il nome del (della) primo divo che comparirà nei necrologi di Hollywood".

Si tratta di scegliere il "miglior" candidato (cioè il più vecchio, obeso o drogato, a piacere) fra celebrità che non siano già state "sponsorizzate" da altri giocatori (elencate in fondo alla Home Page).

A chi fosse abbastanza cinico per cimentarsi, consigliamo di visitare prima il sito Dead People Server nel quale troverà una nutrita lista di celebrità che sono (o plausibilmente dovrebbero essere) già morte.

In questo modo - visto che le star più note sono "prenotate" e chi vuol giocare è costretto a puntare su figure ormai tramontate o di secondo piano, delle quali i media hanno smesso di occuparsi - si riduce il rischio di sprecare colpi puntando su cavalli defunti... Si riduce ma non si elimina, in quanto il curatore del sito ammette di non poter garantire al cento per cento l'attendibilità delle proprie informazioni, che consiglia d'integrare con altre fonti, come il sito "Nonagenari e Centenari" (di cui dimentica però di fornire l'url!).


Meno attendibile il servizio offerto da Death Clock che, oltre a invitare i navigatori masochisti a inserire i propri dati anagrafici in un modulo per ottenere una previsione sulla loro data di morte, mette a disposizione profezie su quanto resta da campare a diverse celebrità. Allo scopo d'invogliare il pubblico, il curatore si vanta poi d'avere elaborato proiezioni sorprendenti (e poco rassicuranti per i soggetti in questione) in merito alle Spice Girls...

Concludiamo il viaggio fra i cybernecrofili con Darwin Awards, un sito che, pur non rientrando in nessuna delle categorie precedenti, merita ugualmente una segnalazione per il gusto del grottesco con cui, a partire dal 1992, assegna ogni anno un riconoscimento simbolico a "coloro che hanno dato il meglio di sé per liberare l'umanità da elementi indesiderabili, uccidendosi nei modi più stupidi che sia possibile immaginare". Notevoli - anche se poco credibili - le segnalazioni del 92 (svegliato dal suono del telefono, invece della cornetta afferra la pistola e si spara) e del 93 (muore asfissiato dalle sue stesse esalazioni fisiologiche dopo una dieta a base di cavoli e fagioli).


 

Return