L'ultimo anno del secolo
di Rodolfo Baggio

1999: il penultimo anno del secolo e del millennio.

Si, il penultimo, perché, come i bene informati e i "puristi" sanno, il nuovo secolo e in questo caso il nuovo millennio comincerà il 1 gennaio 2001. L'anno 2000 fa ancora parte del XX secolo.

Se non se ne è convinti basta consultare i web delle più note e prestigiose istituzioni che regolano le questioni riguardanti tempi e calendari: il Royal Greenwich Observatory e lo U.S. Naval Observatory. Ci sono due siti costruiti apposta, ricchissimi di documenti, informazioni, curiosità e spiegazioni.

Il sito americano è all'indirizzo: http://psyche.usno.navy.mil/millennium/, quello inglese all'indirizzo: http://millennium.greenwich2000.com/.

Nel 1884, una conferenza internazionale definì il meridiano passante per Greenwich come meridiano principale e il fuso orario corrispondente come fuso di riferimento. Da allora astronomi, cartografi e navigatori ebbero finalmente un unico sistema di riferimento sulla Terra.

Il nuovo millennio comincerà pertanto a Greenwich e il web approntato per l'occasione costituisce un ottimo punto di partenza per analizzare tutti gli aspetti della questione "anno 2000".



La discussione sul vero inizio di un nuovo secolo è comunque di vecchia data.

Sull' "Annuaire Astronomique et Météorologique pour 1900" pubblicato a Parigi dall'astronomo Camille Flammarion, in un articolo intitolato "In quale anno comincia il ventesimo secolo?", l'autore, oltre a ribadire le argomentazioni ufficiali, dà anche una simpatica rassegna di esempi di come veniva affrontata la questione nei secoli precedenti.

Nel 1800, ad esempio, a Parigi, in un teatrino di Boulevard du Temple era di scena uno spettacolo dal titolo: "In quale secolo viviamo, buon Dio?".

Nel 1699 venivano pubblicati sempre a Parigi alcuni opuscoli dal titolo:

  • Dissertazione sull'inizio del secolo prossimo, e cioè su quale dei due anni 1700 o 1701 è il primo del secolo.
  • Lettera critica all'autore della dissertazione.
  • Nuova dissertazione sul secolo prossimo, dove si mostra che l'anno 1700 è il primo del secolo.
  • Discussione degli autori sull'inizio del secolo prossimo
  • Risoluzione sulla questione sulla fine del secolo .

Flammarion cita anche le discussioni e le dissertazioni sullo stesso argomento che risalgono al 1599, anno in cui perfino il Papa, coinvolto nella disputa, si ritrasse lasciando agli astronomi il compito di trovare una soluzione.

Soluzione che da allora non è cambiata: il nuovo secolo comincia dall'anno uno, così come una nuova decina comincia col numero 11 ed un nuovo centinaio dal numero 201; aritmetica elementare.

Per di più l'era cristiana comincia dall'anno 1, l'anno 0 non esiste.

Nel 532 il monaco Dionysius Exiguus, calcolando che Gesù era nato il 25 dicembre dell'anno 753 dalla fondazione di Roma, definì l'anno successivo (il 754 a.u.c.) come primo anno dell'era cristiana.

Il sito di Greenwich2000 ha, comunque, adottato un piccolo compromesso, che viene espresso così:

"Si, il millennio comincia ufficialmente il 1 gennaio 2001, ma le celebrazioni partiranno dal 1 gennaio 2000".

Anche perché c'è qualcuno (http://166.82.175.157/m2000/join.htm) che, infischiandosene delle puntualizzazioni sostiene:

"Non importa che cosa avete sentito, questo sarà il party del MILLENNIO"