Come vedere gli stereogrammi


Per chi non conoscesse i libri di "Magic Eye", riassumiamo brevemente i due metodi utilizzati per la visione in 3D, aiutandoci con le illustrazioni tratte dal sito già citato, che contiene anche una sezione dedicata alle tecniche terapeutiche e alcuni esercizi, oltre a una guida alla visione in 3D.

Il primo metodo consiste nel guardare le immagini come se volessimo mettere a fuoco qualcosa che sta molto oltre. In questo modo le linee di visione dei due occhi giungono quasi parallele all'immagine, come illustrato dalla figura:

Il secondo metodo consiste nell'incrociare lo sguardo su un punto più vicino dell'immagine:

Il risultato sarà che vedrete emergere un'immagine tridimensionale completamente diversa da quello che appare a una prima vista nel modo tradizionale.

Return