Per millenni abbiamo innalzato preghiere al cielo per implorare la pietÓ degli Dei e ottenerne la grazia. Del resto, non mancavano indizi per indurci a temere, o sperare, che Lass¨ Qualcuno ci odiasse o ci amasse, oppure desiderasse rivelarci la veritÓ attraverso i Suoi messaggi: piogge fecondatrici, devastanti tempeste, mirabili meteore. Alla scienza moderna sono bastati meno di tre secoli per sfrattare quegli inquilini dai quartieri alti, e oggi, anche se milioni di fedeli continuano ad adorare un meteorite, coloro che credono che il cielo sia la casa di Dio sono sempre meno.
Eppure...

Chi scende dalle stelle? (Continua)

Un percorso tra alieni e oggetti non identificati