Chi scende dalle stelle?

 

Volendo iniziare dall'ufologia nostrana, è d'obbligo partire dal Centro Italiano Studi Ufologici.
Il servizio più interessante del "CISU" è il bollettino sugli avvistamenti, aggiornato settimanalmente in base a segnalazioni telefoniche (Ufotel). Vengono inoltre offerte un'ampia bibliografia sui libri italiani sugli Ufo e una serie di link con le sezioni regionali dotate di pagine Web autonome. Dal CISU si accede anche a UFONET, una rete telematica di Bbs che mette a disposizione immagini, testi, articoli, documenti. In mezzo a questo materiale, viene promesso, gli interessati potranno consultare dei "veri" X Files.






Se il CISU è la voce ufficiale degli ufologi italiani, "Ufo Online" è il loro Eldorado. Il sito contiene infatti un'impressionante mole di mappe, informazioni e dati statistici relativi ai casi nostrani. Fra i tanti database interessanti, segnaliamo:

Photocat (oltre seicento documenti fotografici), Itacat (notizie sui circa seicento incontri ravvicinati che sarebbero avvenuti dal 1912 al 1996) e Tracat (duecentocinquanta segnalazioni in merito a presunte tracce fisiche lasciate da visitatori extraterrestri). Si apprende fra l'altro che il numero totale dei casi italiani dall'inizio del secolo al 1996 supera le 13.000 unità (il 90% delle quali ammette tuttavia "spiegazioni convenzionali"). Infine segnaliamo la raccolta di foto su casi internazionali e i link con siti stranieri.



Un altro divertente sito italiano è "MIR". La sigla (Men in Red) fa il verso al Men in Black, e l'opposizione cromatica ha un preciso significato ideologico, come segnala il sottotitolo "Collettivo di Ufologia Radicale". L'intero contenuto del sito può essere scaricato in formato Zip, per consentirne una lettura più comoda ed economica.
Ecco il programma politico: "Dall'internazionalismo planetario all'internazionalismo galattico, contro la spettacolarizzazione spielberghiana, gli X Files televisivi, le missioni su Marte, i progetti scientifici del tipo SETI". Per realizzarlo, occorre:
"Fare rete con le entità non fedeli al principio di non interferenza che periodicamente visitano il nostro pianeta con l'obiettivo di una evoluzione in senso comunista dei rapporti esistenti".
Più chiaro di così...Ma se vi restassero dubbi, potete leggere "MIR" in versione cartacea.

Continua