BRASILE/2

I dolmen brasiliani

 

 

Quando agli inizi del 1600 l'arcivescovo Ussher iniziò i suoi studi per stabilire la data esatta della creazione del mondo (basandosi sulle genealogie bibliche), le spiegazioni sulle origini degli strani monumenti di pietra, molto simili tra loro e diffusi in tutta l'Europa, erano ovviamente poco scientifiche.

Stabilito infatti che l'uomo "fu creato dalla Trinità il 23 Ottobre del 4004 a. C. alle nove del mattino" e che la storia più antica poteva risalire al massimo fino al Diluvio Universale, non restava che attribuire l'origine dei dolmen all'opera di streghe, del diavolo, di giganti africani, o più semplicemente a terremoti e inondazioni. L'evoluzione dell'archeologia megalitica sperimentale ha poi individuato datazioni "precise" e spiegazioni abbastanza esaurienti per le diverse tipologie di dolmen europei (da quelli della Puglia a quelli delle Orcadi).
Un analogo scetticismo è oggi diffuso tra i più autorevoli rappresentanti dell'archeologia ufficiale che rifiutano di attribuire origini "umane" alle costruzioni megalitiche recentemente scoperte in Brasile, nella regione meridionale del Rio Grande do Sul. Alcuni archeologi brasiliani definiscono invece questi dolmen opera dell'uomo e stabiliscono delle forti analogie con quelli europei. Lo studio delle leggende primitive celtiche, che citano un regno chiamato Hy-Brazil, e le similitudini formali e costruttive di questi siti archeologici hanno portato tra l'altro alla formulazione di teorie piuttosto "azzardate": l'esistenza di un'antichissima comunicazione attraverso grandi distanze (altri dolmen sono stati trovati in Indonesia, in Iran, in Nuova Guinea e in varie zone del Pacifico). Testimonianze di popoli pre-incaici sono state tra l'altro scoperte nel nord-est dell'Argentina, in Bolivia, in Perù e in Venezuela.


I megaliti del Brasile
La scoperta degli archeologi A.J Cardoso e A. Franco: i dolmen brasiliani e le teorie sui legami tra civiltà europee e Sudamerica. Saggi e fotografie. Collegamenti con siti di archeologia.

Home page della Gungywamp Society, associazione fondata nel 1979 con lo scopo di proteggere e conservare "i siti misteriosi della storia": dalle architetture megalitiche agli artefatti preistorici.

Costruzioni megalitiche e dolmen in Europa (soprattutto in Olanda, in Gran Bretagna e in Irlanda). Collegamenti con siti che trattano i monumenti della preistoria.

La Home page del Stone Circle Webring. Tutti i siti riguardanti le gigantesche "pietre". Collegamenti con siti riguardanti archeologia e preistoria.



Megaliti e dolmen del centro Europa


Segue

Return