la rivista di 










Air Guitar: la musica è una questione di fantasia
di Gianluca Marras















Torniamo indietro nel tempo, più o meno all'età di quindici anni. Posiamo l'LP sul piatto, avviciniamo la puntina, prendiamo la racchetta (di legno per gli over 25, in lega per i più giovani) e iniziamo il nostro personalissimo concerto. Sulle corde tirate della racchetta facciamo volteggiare il plettro (immaginario), mentre sul manico della racchetta/chitarra le nostre dita si muovono agili in un virtuoso solo, seguendo le note del disco che gira.

C'è chi ha iniziato così, e chi, invece, ha capito che oltre questo dalla carriera musicale non poteva aspettarsi. Ma il nuovo millennio ha riservato una sorpresa. Tutti coloro che, ripensando a quelle esibizioni, si sono sentiti un po' stupidi e imbarazzati possono addirittura utilizzare quell'esperienza per partecipare a delle competizioni.
Sono infatti numerosi i campionati di Air Guitar, ovvero l'arte di far finta di suonare la chitarra. Senza nessuno strumento in mano i partecipanti devono semplicemente muoversi e far finta di suonare. Sembra facile? In realtà le giurie stanno molto attente al movimento delle dita lungo i tasti, alla velocità e al modo di pizzicare le corde. Imparare la corretta impostazione e posizione per suonare una finta chitarra rock, jazz, hard rock o heavy metal è importante.

Esistono persino dei veri e proprio manuali on-line per imparare questo nuovo modo di suonare, che comunque assicura di non stonare.
Tra gli strumenti consigliati per allenarsi… una racchetta!
Secondo il sito ufficiale del campionato 2002 in Gran Bretagna, l'Air Guitar nasce nel 1995 proprio in Inghilterra (conoscendo gli inglesi, ci riserviamo il diritto di dubitare), a Brighton per l'esattezza.

"Severamente vietato introdurre chitarre", questo ciò che recita l'avviso all'ingresso dell'UK Championship 2002

I primi Air Guitarists erano in realtà dei ragazzi della cittadina a sud dell'Inghilterra, che, dopo qualche birra di troppo, iniziarono a far finta di suonare, per vedere chi era il migliore. Da una serata tra amici alle esibizioni nei locali della cittadina il passo è stato breve. Si tennero diverse competizioni, che però nessuno notò, fino al 1998, quando i "musicisti del nuovo millennio" riuscirono ad emergere.

Come tutti i musicisti che si rispettino, anche gli Air Guitarists devono assolutamente curare, oltre la tecnica, anche il look: carisma e fascino sono essenziali, come suggerisce il sito ufficiale dei chitarristi del nuovo millennio.

Non resta che riprendere la racchetta, premere play sul lettore cd, posizionarsi davanti ad uno specchio e lasciarsi andare.

Per diventare esperti di Air Guitar seguite le lezioni sul sito della Philson Air Guitar. Posizioni, tecniche, e utili suggerimenti.

 

 

 

 

 

 

Il sito Ufficiale dell'Air Guitar

Air Guitar in Gran Bretagna

Air Guitar in Australia

Air Guitar in Austria

Il sito del Campionato mondiale 2002, tenutosi in Finlandia.

Il video della prestazione di Zac Monro, vincitore del primo premio in Finlandia. (Dato il peso del file, la visualizzazione potrebbe richiedere qualche minuto di attesa).

The International Air Guitar Conspiracy: tante immagini di Air Guitarist

 

"Lo strumento"